A San Cataldo in vendita i prodotti dell’Orto matto: li coltivano i giovani svantaggiati sociali

Da ragazzi svantaggiati ad agricoltori consapevoli. Oggi al mercato Campagna amica di  San Cataldo (Caltanissetta) in piazza Falcone Borsellino saranno venduti i prodotti dell’Orto matto, coltivati dai ragazzi in condizioni di svantaggio sociale: disabili psichici, immigrati, giovani a rischio, con volontari delle associazioni ‘Tam Tam Onlus’ e ‘Aps Real Dream’,  nel bene confiscato alla mafia di contrada Mimiani a Caltanissetta. Si tratta di un’iniziativa avviata nel gennaio 2017 grazie all’intesa tra le due associazioni, l’azienda agricola biologica Cammarata e il dipartimento di Salute mentale dell’Asp 2 di Caltanissetta, diretto da Vitalba Mazzè. La finalità è didattica ed è promuovere l’orto-coltura come linguaggio di integrazione e scambio di saperi e pratiche. L’obiettivo è un successivo inserimento lavorativo dei partecipanti più inclini al lavoro in agricoltura. Vengono coltivati soprattutto ortaggi estivi come melanzane, peperoni, zucchine verdi, zucchine siciliane e zucche e in piccola parte  commercializzati e l’intero ricavo devoluto ad attività socio-ricreative.  

Annunci

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.