Biancavilla, alla Protezione civile mezzo antincendio e Unità mobile di soccorso: determinante l’apporto della famiglia di Nando Bonomo

Un nuovo mezzo anti-incendio in forza all’associazione di Protezione civile e una Unità mobile di Soccorso che verrà ultimata grazie al contributo determinante della famiglia di Nando Bonomo, l’imprenditore biancavillese scomparso prematuramente.
L’annuncio è stato dato, questa mattina, al Palazzo municipale di Biancavilla e vedrà una simulazione sul campo, nell’impiego dei due mezzi, con una iniziativa che si terrà in Piazza Roma sabato, dopodomani, alle ore 18.30 (in allegato, la locandina).
Ringrazio di cuore la famiglia Bonomo per il loro supporto e per quanto sta facendo per la comunità biancavillese – spiega il sindaco Antonio Bonanno -: a Biancavilla, il ruolo delle associazioni di Protezione Civile è notevole e la mia amministrazione continuerà ad essere accanto all’instancabile lavoro di tutti i volontari”.
Presenti all’incontro anche la moglie e le figlie di Nando Bonomo.
Il volontariato è anche “fare” per coscienza e impegno: ma è anche garanzia di coesione sociale e l’iniziativa di sabato pomeriggio ci ricorda la responsabilità di chi agisce in condizioni di urgenza”, ha spiegato l’assessore al ramo Daniela Russo.
Dal canto suo il presidente dell’Associazione Protezione civile, Carmelo Amato, ha evidenziato le caratteristiche tecniche dei due mezzi: uno per l’emergenza sanitaria; l’altro come mezzo anti-incendio a supporto dei Vigili del Fuoco.
All’incontro hanno preso parte anche rappresentanti della Croce Rossa di Biancavilla.
Annunci

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.