Agricoltura, 30 mln per riconvertire i vigneti siciliani

Trenta milioni per la riconversione dei vigneti in Sicilia. E’ stato pubblicato questa mattina sul sito dell’assessorato regionale dell’Agricoltura il bando relativo alla ristrutturazione e riconversione dei vigneti per la campagna 2018-2019. Tutte le aziende e i produttori siciliani interessati avranno tempo fino al 30 giugno per inviare i progetti, per i quali è stata stanziata una dotazione finanziaria pari a 30 milioni di euro, con un contributo del 40 per cento sul progetto ammissibile, che può arrivare fino al 60 per cento per le zone ad alta valenza ambientale. Importanti le novità nel campo dei punteggi. È prevista, infatti, l’assegnazione di specifico punteggio per i nuovi beneficiari, ovvero le imprese che non hanno beneficiato dell’aiuto della misura durante l’ultima campagna, nonché per le produzioni biologiche e per le imprese che adottano processi produttivi sostenibili. Non costituisce premialità, invece, come era avvenuto per le campagne precedenti, l’impianto di varietà autoctone. Si è naturalmente puntato sulla qualità, le uve provenienti dai vigneti realizzati attraverso la misura di riconversione e ristrutturazione dovranno infatti essere obbligatoriamente destinate alla produzione di vini doc o Igt. “E’ una grossa iniezione di liquidità per un settore di estrema importanza per l’economia della Sicilia – afferma l’assessore all’Agricoltura Edy Bandiera – Con questa dotazione riteniamo di poter finanziare la ristrutturazione e la riconversione varietale di circa tremila ettari di vigneto distribuiti sull’intero territorio regionale”.

Annunci

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.