Il Catania torna in serie B: tra i cittadini in festa c’è anche il sindaco Pogliese

calcio
Cori di tifosi per le strade, automobili in corteo, traffico in tilt. Catania ‘vede’ la B e impazzisce di gioia. La sentenza della Corte federale d’appello della Figc che ha respinto tutti i ricorsi contro la pronuncia pro Novara del Tfn spiana la strada ai rossazzurri, in cima alla graduatoria dei ripescaggi insieme con i piemontesi, verso il ritorno nel campionato cadetto.
 La notizia è giunta ieri nel tardo pomeriggio a Torre del Grifo, quartier generale degli etnei, mentre la squadra allenata da Andrea Sottil era ancora in campo. Dopo un primo brindisi nella sede del ritiro, la festa si e’ trasferita in citta’, dove i calciatori rossazzurri si sono mischiati ai tifosi in un grande abbraccio, tra bandiere, cori e clacson condivisa in tempo reale via social dagli stessi giocatori etnei.
Una celebrazione alla quale si e’ aggiunto lo stesso sindaco di Catania, Salvo Pogliese, adoperatosi insieme con l’assessore comunale allo Sport, Sergio Parisi, per concedere l’uso dello stadio Massimino domani sera, quando la societa’ etnea disputera’ un’amichevole a porte aperte con i dilettanti del Biancavilla per festeggiare insieme con i tifosi e la citta’. “Condividiamo questa grande gioia della Serie B – ha detto Pogliese – con quanti piu’ catanesi possibile. Un momento importante che festeggeremo domani allo stadio per questo riconoscimento alla citta’ e ai tifosi”.
Annunci

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.