Mafia, 28 arresti a Palermo tra cui noto legale: il ruolo del boss emergente Giuseppe Corona

In corso dall’alba di oggi un’operazione antimafia condotta dal Nucleo di Polizia Valutaria della Guardia di Finanza di Palermo, coordinata dalla DDA di Palermo. Sono in fase di esecuzione numerosi arresti, perquisizioni e sequestri di società e immobili per diversi milioni di euro. I dettagli dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa prevista per le ore 11 presso la sede del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria di Palermo. 
Sono complessivamente 28 gli arresti eseguiti all’alba dalla Guardia di Finanza, 24 persone sono finite in carcere e altre quattro, tra cui un noto legale, ai domiciliari. Per 19 indagati è stato disposto il divieto di dimora. Nell’inchiesta spicca il nome di Giuseppe Corona, ritenuto dagli inquirenti boss emergente, uno degli uomini forti della riorganizzazione mafiosa dopo la morte del boss mafioso Totò Riina. Secondo la Dda di Palermo sarebbe stato lui a stabilire le strategie economiche di Cosa nostra.

Annunci

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.