Terrorismo, espulso 28enne tunisino “socialmente pericoloso”: abitava a Ragusa

polizia
Socialmente pericoloso. Con questa motivazione è stato espulso con accompagnamento alla
frontiera un 28enne tunisino, che abitava nella provincia di Ragusa. Lo rende noto il Viminale. L’uomo con precedenti penali per droga, durante un controllo era stato trovato in possesso di foto che lo ritraevano mentre impugnava delle armi, nonché di immagini di bandiere e miliziani dell’autoproclamato stato islamico. Il 28enne è stato rimpatriato a Tunisi con volo diretto. Si tratta del 65esimo cittadino straniero espulso per contiguità ad ambienti dell’estremismo islamico nel 2018, il 302esimo dal 2015. 
Annunci

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.