Le guardie ittiche sventano una pesca di frodo nell’area di Ponte Barca

Erano intenti a “calare” una rete per la pesca di frodo, ma le guardie ittiche di pattuglia presso l’oasi di Ponte Barca a Paternò hanno sventato il loro piano criminale. Le guardie particolari giurate e le guardie ittiche della F.I.P.S.A.S (Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacque) durante un servizio di controllo dell’area di Ponte Barca hanno sorpreso tre uomini intenti a posizionare una rete da pesca. I malfattori appena visti i volontari si sono dati alla fuga abbandonando la rete sul bordo del fiume, due sono riusciti a far perdere le loro tracce mentre il terzo componente del gruppo è stato raggiunto ed identificato. Un’operazione di tutela del territorio e di salvaguardia delle specie ittiche compiuta dalle due squadre di pattuglia ieri nell’area protetta, che grazie alla loro azione profusa su base volontaria garantiscono e tutelano l’ecosistema di tutta la zona del fiume Simeto.

Ecco le foto dell’operazione compiuta dalle due squadre F.I.P.S.A.S

Annunci

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.