Caltagirone, operata a 102 anni per il femore rotto: già in fisioterapia

Paziente speciale per l’ospedale Gravina di Caltagirone. Si tratta di un’anziana donna di 102 anni che è stata sottoposta, ad intervento chirurgico per la riduzione di una frattura complessa al femore. La donna è arrivata al pronto soccorso lunedì sera, è già in stanza di degenza e nel pomeriggio inizierà la fisioterapia. Le sue condizioni post operatorie sono buone. L’intervento è stato eseguito entro le 48 ore, così come previsto dalle linee guida specifiche per la riduzione della frattura del femore nell’anziano. Le fratture del femore sono eventi traumatici particolarmente frequenti nell’età anziana e tra le donne. Il trattamento migliore è rappresentato dall’intervento chirurgico per la riduzione della frattura e la sostituzione protesica. Un intervento tempestivo riduce il rischio di mortalità e di disabilità del paziente. A parte l’eccezionalità dei 102 anni della paziente, non si stratta di un caso isolato all’Ospedale di Caltagirone, dove nel 2017 si sono registrati oltre 200 interventi di riduzione delle fratture di femore nell’anziano, il 74 per cento dei quali eseguiti entro le 48 ore. Il dato è di gran lunga migliore rispetto a quello previsto dal regolamento del ministero della Salute sugli standard quantitativi e qualitativi dell’assistenza ospedaliera che fissa al 60 per cento la proporzione minima di interventi chirurgici entro 48 ore, su pazienti anziani con frattura di femore.

Annunci

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.