Conclusa la IX mostra aeronautica. Il mondo del volo, tra ispirazione e formazione

L'uomo, il cielo, il volo

Una rassegna che è andata ben al di là dell’esposizione tra gli stand. La IX Mostra Aeronautica è stata un momento di incontro, promozione, celebrazione, ricordo e divertimento. Sì è conclusa al campo volo di Valcorrente dell’Aero Club di Catania la manifestazione organizzata dall’I.T. Aer A. Ferrarin di Catania. Voli dimostrativi di aeromodelli, elicotteri radiocomandati e droni hanno intrattenuto gli studenti, ma anche numerosi curiosi. Un momento ludico, in cui però non sono mancati i momenti formativi. A partecipare, infatti, anche i ragazzi dell’istituto aeronautico di Trapani, che hanno seguito con interesse la lezione del maresciallo dell’aeronautica militare Salvatore Pulvirenti, ex allievo del Ferrarin.

«Sono molto soddisfatto – sottolinea Giuseppe Finocchiaro, dirigente scolastico dell’IT Aer A. Ferrarin – perché siamo riusciti a incuriosire anche chi non è vicino al mondo dell’aeronautica. Un risultato che considero un successo di gruppo e ringrazio gli insegnanti che si sono spesi totalmente affinché tutto andasse per il meglio. Il nostro viaggio nel mondo dell’aeronautica si è snodato in tempi e modi molto diversi tra loro, non è stato semplice organizzare incontri e gestire l’entusiasmo dei ragazzi, che hanno preso parte alla manifestazione in modo più che fattivo. Quello che è emerso – conclude –  è stato il grande senso di appartenenza che ha accomunato tutti, ex allievi, docenti e studenti. Un patrimonio che non disperderemo».

Dibattiti, dimostrazioni pratiche, incontri. Momento clou della IX Mostra Aeronautica è stata la premiazione del concorso a premi “L’uomo, il cielo, il volo”, cui hanno preso parte gli studenti del Ferrarin, del liceo artistico M.M. Lazzaro e dell’istituto comprensivo Malerba di Catania. Ospite d’onore Laura Mancuso, moglie del pluripremiato aviatore e deltaplanista Angelo D’Arrigo e presidente della fondazione a lui dedicata. «Trovarmi con i ragazzi, sentire il grande fermento, gli interrogativi per il loro futuro è importante. Con il nostro esempio dobbiamo offrire loro un piccolo seme, la voglia di crescere e costruire. Momenti come questo ancora oggi mi regalano gioia».

I VINCITORI DEL CONCORSO “L’UOMO, IL CIELO, IL VOLO”

Per il concorso riservato al Liceo Artistico Statale “M.M. Lazzaro” di Catania hanno vinto la borsa di studio: 1° premio “Metamorfosi” di Diletta Tirrò, cui è stata assegnata la mesione speciale in ricordo di Angelo d’Arrigo; 2° premio “Desiderio” di Alessia Musumeci;  3° premio “The skies of heaven” ex aequo Fabio Bonaiuto e Gaetano Borrelli.

Concorso riservato agli allievi dell’ Istituto tecnico Aeronautico “A. Ferrarin” di Catania

1° premio a Manuela Montagna (classe 5° C) ex aequo Alessandra Ferrara (classe 5° C) ex aequo Sebastiano Messina Paranta (5°D) ex aequo Giulia Fascetto, scuola media statale “Malerba” di Catania.

Advertisements

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.